STRONCATURA PIRRO 500GR

Descrizione

La pasta calabrese stroncatura (struncatura in dialetto locale) ha una storia travagliata.

All’origine era un prodotto di basso costo poichè veniva prodotta con le crusche dello scarto di molitura. Si dice che la farina venisse letteralmente “spazzata” da terra e che per motivi igienici sia stata proibita; per lunghi anni si poteva ancora trovare in poche botteghe locali, quasi come merce di contrabbando, ed anche oggi molta gente che la conosce non sa dove comprare la stroncatura.

La pasta tipo struncatura, così come viene denominata oggi, si può comprare solo nella provincia di Reggio Calabria, riscoperta di recente, migliorata ed adattata alle corrette norme igieniche, è prodotta oggi da pochissimi pastifici artigianali della piana di Gioia Tauro e Rosarno con ingredienti di qualità: grano duro e farina integrale.

La trafilatura al bronzo e l’impasto integrale ne fanno una pasta doppiamente ruvida che trattiene tantissimo condimento.

 

Ricetta tipica con la Struncatura:

Struncatura aglio olio e peperoncino con alici salate e pangrattato (o struncatura ammollicata).

La ricetta della tradizione è molto semplice: si fa dorare l’aglio in padella con l’olio, si aggiunge un pomodorino se piace, peperoncino, meglio se fresco, e qualche acciuga salata o sott’olio. Nella struncatura calabrese il condimento deve essere saporito ed abbondante ed un tocchetto di sale in più ci vuole: “melius abundare quam deficere”.

In un altra padellina nel frattempo tostare una manciata di pangrattato.

Cotta la pasta, circa 12-15 minuti, scolarla, unire il soffritto ed il pangrattato e servire.

Assolutamente da provare!

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “STRONCATURA PIRRO 500GR”


Featured Products

Best Selling Products

Latest Products

Top Rated products

Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: